APPUNTAMENTO IN GIARDINO

APPUNTAMENTO IN GIARDINO

5 – 6 giugno 2021

Apertura  dalle 10.00 alle 19.00

QR-GARDEN TOUR

In occasione di “Appuntamento in Giardino” promosso sa APGI, siamo entusiasti di proporre un nuovo percorso multimediale nel Parco del Castello. Le diverse aree del giardino saranno arricchite di cartelli QR-CODE con nomi e storie di piante, racconti di luoghi oggi dimenticati  e curiose avventure di aviatori senza tempo.

1- Scopri tutti i QR-CODE

2 – Invia lo screenshot  di ognuno con WhatsApp al 346 8074078

4 – Incrocia le dita e attendi la pubblicazione sui nostri social della classifica

I codici QR sono universali e possono essere scansionati con qualsiasi smartphone o dispositivo di lettura QR.

VISITA GUIDATA ALLE STANZE DANNUNZIANE: Domenica 6 giugno ore 11.30 – 14.30 – 16.00 -17.30

PIC-NIC nel Prato dei 100 passi o nel Giardino Segreto (area attrezzata coperta)

San Pelagio, un luogo inimitabile !

CLICCA QUI e PROGRAMMA LA TUA VISITA

 

Il Castello di San Pelagio riposa nell’abbraccio di un meraviglioso parco di oltre tre ettari. Durante la vostra visita, potrete respirare il profumo di mille rosai nel Giardino di Rappresentanza, fra le due ali della villa; visitare il Giardino Segreto e i suoi tesori; esplorare il Brolo, la Ghiacciaia, i Labirinti, e passeggiare lungo il viale di carpini secolari e intorno al romantico laghetto, ammirando gli esemplari originali di mezzi volanti.

L’APGI-Associazione Parchi e Giardini d’Italia propone a tutti i giardini italiani l’adesione all’iniziativa Appuntamento in Giardino in programma sabato 5 e domenica 6 giugno 2021. La manifestazione, pensata come un’autentica ‘festa del giardino’, nasce in accordo con l’iniziativa Rendez-vous aux jardins, che si svolgerà in contemporanea in numerosi Paesi europei.

LO SPIRITO DELL’INIZIATIVA

L’evento, che ha l’obiettivo di invitare il grande pubblico a scoprire la sorprendente ricchezza storica, artistica, botanica e paesaggistica dei giardini italiani, sarà l’occasione per far conoscere al pubblico giardini normalmente chiusi e per arricchire le possibilità di fruizione dei giardini regolarmente aperti. Come nelle scorse edizioni, saranno moltissimi gli attori coinvolti: giardinieri, botanici, paesaggisti, proprietari privati e gestori pubblici, importanti fondazioni e realtà associative con l’obiettivo di raccontare l’universo del giardino, la sua fragilità, la sua rilevanza culturale e ambientale, la sua importanza per il benessere dei singoli e della comunità. Per questo l’evento offrirà anche l’opportunità di informare il grande pubblico sulle attività necessarie a curare, restaurare e proteggere i giardini.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.